MENU

L'invenzione della tradizione

Marzo 2002

di Eric J. Hobsbawn e Terence Ranger, Einaudi 

traduzione di E. Basaglia

Da non confondere con la "consuetudine", cioè con i vecchi modi di agire o di comunicare ancora vitali: le "tradizioni inventate" sono l'insieme di pratiche che si propongono di inculcare determinati valori e norme di comportamento ripetitive nelle quali è implicita la continuità con il passato.

Ogni società ha accumulato una riserva di materiali in apparenza antichi: per rinsaldare vincoli nazionali, per connotare la fisionomia di partiti e classi sociali. Questa sorta di ingegneria sociale e culturale ha caratterizzato l'affermarsi delle nazioni moderne, che hanno cercato di legittimare la loro storia più recente cercando radici nel passato più remoto.

Gli italiani in Europa 11 ottobre 2017 Gli italiani in Europa

 Profilo storico comparato delle identità nazionali europee

Italiano per caso 11 ottobre 2017 Italiano per caso

Storie di Italofonia nella svizzera non Italiana

Global-Mente 12 ottobre 2017 Global-Mente

 Metafore culturali per capire 17 paesi

Lo scontro delle civiltà e il nuovo ordine mondiale 12 ottobre 2017 Lo scontro delle civiltà e il nuovo ordine mondiale

Il futuro geopolitico del pianeta

L'italicità: cultura, business e partecipazione 19 ottobre 2017 L'italicità: cultura, business e partecipazione

Gli italici: cultura e valori di una civilizzazione globale